I dati storici riguardanti l’83° Gruppo sono molto incerti, per evitare di proporre qualcosa di errato riportiamo solo un paio di dati che trovano un oggettivo riscontro. 
La costituzione avviene nel 1925 ad Augusta (Taranto).   
Nel 1937 il Gruppo è collocato in Sicilia con due Squadriglie alle proprie dipendenze.  
Nel 1980 l’83° Gruppo viene ricostituito sulla Base Aerea di Rimini dopo molti anni dalla sua chiusura, da questo momento, grazie all’assegnazione dell’elicottero HH 3F, inizia l’attività SAR. 
Nel 1995 l’83° acquisisce la capacità Combat SAR grazie all’introduzione della versione “Bravo” del Pelican. 
Nel 2010 con il trasferimento del 15° Stormo a Cervia, l’83° è trasferito da Rimini sull’aeroporto di Cervia.  
Una data importante per il reparto è il 10 marzo del 2014 quando inizia ad assicurare la prontezza d’impiego per il servizio SAR con il nuovo elicottero HH 139A, dopo oltre trent’anni di servizio con il longevo e instancabile Sikorsky HH 3F “Pelican”. 
Nella sua storia pluridecennale il Centro SAR ha partecipato alla maggior parte delle missioni svolte all’estero e soprattutto si è prodigato a soccorrere la popolazione italiana durante le maggiori catastrofi naturali dal 1980 in poi. 
Ripercorriamole in maniera sintetica: 
1980 terremoto in Irpinia 
1984 operazione “Achille Lauro” 
1993 operazione “Restore Hope” in Somalia 
1994 alluvione in Piemonte 
1996 alluvione in Versilia 
1997-1999 operazione “Alba” in Albania/Kosovo 
2000 alluvione in Piemonte  
2002 incidente aereo grattacielo Pirelli a Milano 
2003-2006 operazione “Antica Babilonia” in Iraq 
2009 terremoto in Abruzzo 
2012 terremoto in Emilia Romagna
L’83° Centro SAR è il “braccio” operativo del 15° Stormo presso la sua sede di Cervia, la sua struttura è leggermente differente dagli altri Centri SAR periferici perché gli aspetti manutentivi e logistici sono demandati ad altri enti ubicati sulla stessa base aerea romagnola. 
Tipicamente votato agli aspetti operativi, l’83° Centro è basato su due Squadriglie (141^ e 147^) e gestisce direttamente solo la segreteria con compiti di Servizio Amministrativo. 
La dotazione di elicotteri è basata su Leonardo (AgustaWestland) HH 139A, i mezzi a disposizione sono quattro, un numero leggermente superiore allo standard poiché utilizzati in consorzio con l’81° Centro Addestramento Equipaggi.  La gestione dei mezzi sia per fini addestrativi sia operativi, è coordinata e stabilita direttamente dai due Gruppi di Volo con il 915° Gruppo Efficienza Aeromobili (GEA).  
Un HH 139A è regolarmente tenuto pronto, 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno, a intervenire su richiesta del Comando Operazioni Aeree (COA) in missioni di ricerca e soccorso (SAR). 
L’area coperta dai mezzi ed equipaggi dell’83° è molto ampia, copre tutto il nord e buona parte dell’Italia centrale, il confine meridionale d’intervento si ha tracciando un’ipotetica linea da est verso ovest partendo da Pescara sul Mare Adriatico e arrivando all’Isola d’Elba, il confine a nord è stabilito dalle Alpi. 
Considerando che il territorio coperto è molto ampio occorre comunque sempre tenere conto del raggio d’azione degli elicotteri, stabilito in un massimo di quattro ore di autonomia. 
I compiti assegnati al Reparto sono uguali a tutti i Centri SAR, Search and Rescue (SAR), Trasporto Sanitario, MEDical EVACuation (MEDEVAC), Slow Movers Interceptor (SMI) e Trasporto, per il Combat SAR (C/SAR) e il Personnel Recovery (PR) vale quanto già evidenziato nel testo della pagina principale; in sintesi tutti gli equipaggi sono abilitati a svolgere tali ruoli, ma a causa delle limitazioni dell’HH 139A questi possono essere svolti con altre macchine, per esempio l’HH 101A. 
L’83° Centro SAR negli ultimi anni è stato protagonista, al pari degli altri Centri, in operazioni reali molto complesse, su tutte le operazioni di soccorso al traghetto Norman Atlantic (solo con gli equipaggi), e sicuramente con il terremoto del 2016 e l’emergenza neve in Abruzzo. 
Per mantenere alto il livello addestrativo del personale del Reparto, gli equipaggi dell’83°, solo nel 2017, hanno partecipato alle esercitazioni “Grifone” di Dobbiaco, “Air Centric Personnel Recovery Course” di Rivolto, “Tactical Leadership Programme” di Albacete e “Helicopter Emergency Medical Service” di Massa Cinquale, oltre a questi eventi addestrativi il Centro svolge attività addestrative regolari con tutti gli attori principali del settore nazionale.
15° Stormo 83° Centro SAR image 1
15° Stormo 83° Centro SAR image 2
15° Stormo 83° Centro SAR image 3
15° Stormo 83° Centro SAR image 4
15° Stormo 83° Centro SAR image 5
15° Stormo 83° Centro SAR image 6