iper://Homepage.aeh|0
iper://Portfolio_military.aeh|0
iper://typhoon_homepage.aeh|0
iper://Vintage_reports.aeh|0
iper://Contributors.aeh|0
iper://Publishes_works.aeh|0
iper://Civil_portfolio.aeh|0
 
Sky Avenger 2018 image 1 Sky Avenger 2018 image 2 Sky Avenger 2018 image 3 Sky Avenger 2018 image 4 Sky Avenger 2018 image 5 Sky Avenger 2018 image 6 Sky Avenger 2018 image 7 Sky Avenger 2018 image 8 Sky Avenger 2018 image 9 Sky Avenger 2018 image 10 Sky Avenger 2018 image 11 Sky Avenger 2018 image 12 Sky Avenger 2018 image 13 Sky Avenger 2018 image 14 Sky Avenger 2018 image 15 Sky Avenger 2018 image 16 Sky Avenger 2018 image 17 Sky Avenger 2018 image 18 Sky Avenger 2018 image 19 Sky Avenger 2018 image 20 Sky Avenger 2018 image 21 Sky Avenger 2018 image 22 Sky Avenger 2018
L’esercitazione Sky Avenger 2018 (SKAR18) è frutto di una collaborazione consolidata e decennale tra l’Aeronautica della Repubblica Ceca e quella statunitense. 
L’evento si è svolto in Repubblica Ceca sulla Base Aerea di Caslav, sede del 21.Základna Taktického Letectva (21.zTL), base di punta della Czech Air Force dotata di JAS 39C/D Gripen, L 159 ALCA e L 39ZA Albatross. 
L’esercitazione è iniziata il 15 giugno con il rischieramento degli assetti, dal giorno 18 al giorno 29 si è sviluppata la parte LIVEX (Live Exercise), in particolare lunedì 18 si è svolta in mattinata la cerimonia di apertura e nel pomeriggio una prima missione di ambientamento. 
Da martedì 19 a venerdì 22 si sono svolte missioni “Shadow” dalle 10.00 del mattino fino alle 15 e 30 del pomeriggio, da lunedì 25 fino a giovedì 28 si è entrato nel vivo dell’esercitazione con delle missioni COMAO (COMposite Air Operations) prettamente al mattino (10.30 — 12.30), e al pomeriggio (14.30 — 16.30) con ulteriori missioni “Shadow”. 
Venerdì 29 sono iniziate le procedure di ritorno degli assetti americani presso le loro basi negli Stati Uniti. Da annotare per mercoledì 20 l’organizzazione di uno “Spotters day” dove ovviamente eravamo presenti. 
Gli assetti impegnati sono stati: 
Czech Armed Forces con: 
     -21st Tactical Air Base 
     -26th Air Command Control Surveillance Brigade 
     -APOD Pardubice 
     -22nd Helicopter Air Base 
     -601 Special Forces Regiment 
United States Air Force 
     -149th FW 182nd FS 
     -158th FW 134th FS 
     -187th FW 100th FS 
     -185th ARW 174th ARS 
     -155th ARW 173rd ARS 
NATO  
-Airborne Early Warning & Control Force 
Royal Air Force 
     -34 Expeditionary Air Wing 8sq — 54(R)sq 
 
Di seguito vediamo i velivoli impegnati 
-      6 F 16C/D 
-      6 JAS 39C/D 
-      4 L 159 ALCA 
-      2 L 39ZA 
-      2 KC 135R 
-      1 Mil Mi 171 
-      1 Mil Mi 24V 
-      1 Sentry AEW1 
 
Ora riportiamo la dichiarazione del Comandante della 21st Air Force Base Colonello Petr Tománek. 
La cooperazione tra le forze armate ceche e le unità della Guardia Nazionale del Nebraska e del Texas è stata istituita 25 anni fa. Questa cooperazione ha aiutato l’Aeronautica ceca a diventare un membro della NATO. 
La Sky Avenger 2018 è un grande esempio di tale cooperazione e dei suoi benifici. 
L’esercitazione ci ha dato l’opportunità di apprendere nuove competenze. Tattiche di combattimento, manutenzione, supporto logistico, protezione delle forze, sono alcuni esempi di molte altre aree sviluppate grazie alla collaborazione reciproca. 
Come Comandante della 21st Air Force Base sono veramente onorato che la struttura è stata la base di partenza per alcuni dei migliori Squadron americani: Lone Star, Gunfighters per le due settimane dell’evento. 
Personalmente spero che questa collaborazione continui in futuro. Lasciatemi esprimere il mio caloroso ringraziamento a tutti gli aviatori per il loro eccezionale lavoro.   
E di seguito il pensiero del Direttore dell’esercitazione Colonello Jaroslav Mika. 
L’esercitazione Sky Avenger 2018 ha terminato la sua parte LIVEX con l’ultimo atterraggio di un L 159 ALCA giovedì alle 10:06 ora ZULU. 
L’obbiettivo principale era quello di addestrare le unità ceche e statunitensi ad un livello tattico per includere i pacchetti COMAO in una simulazione con ambiente ostile e piena integrazione di elicotteri, aerorifornitori e piattaforme radar aviotrasportate con squadre di JTAC (Joint Terminal Attack Controller) e SOF (Special Operation Forces) operanti a terra. 
L’obbiettivo principale e tutti gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti. 
Per raggiungere tale obbiettivo, i piloti hanno compito 153 sortite e 215 ore di volo durante i nove giorni dell’esercitazione. 
Il riepilogo delle attività svolte e di eventuali statistiche non sarebbe stato possibile senza il duro lavoro e l’entusiasmo di tutte le persone. Sia gli aviatori statunitensi che quelli cechi hanno dimostrato la loro grande professionalità.   
Grazie a tutti i partecipanti la Sky Avenger 2018 ha avuto un grande successo. Le loro eccezionali prestazioni gettano le basi per ambire ad organizzare di nuovo un simile evento.
L'autore desidera ringraziare il Captain Tomas Maruscak, Public Affairs Officer della 21st Tactical Air Force Base Caslav. 
Foto e testo di Lucio Polo 
Prodotto da Giorgio Ciarini 
Giugno 2018 
iper://Contributors.aeh|0
English translation