iper://Homepage.aeh|0
iper://Portfolio_military.aeh|0
iper://typhoon_homepage.aeh|0
iper://Vintage_reports.aeh|0
iper://Contributors.aeh|0
iper://Publishes_works.aeh|0
iper://Civil_portfolio.aeh|0
 
HH 101A CAESAR Italian AF
Il 19 giugno 2015 è stata una data molto importante per il 15° Stormo e per l'83° Gruppo di Cervia, perchè è stato consegnato il primo elicottero AgustaWestland HH 101A "CAESAR" al reparto, il possente elicottero è il naturale sostituto dei vecchi Sikorsky HH 3F "Pelican", ricordo che l’ultimo Pelican ha lasciato il servizio attivo lo scorso 24 settembre, ed affiancherà gli AgustaWestland HH 139A. La consegna ufficiale all’Aeronautica Militare avverrà nel prossimo settembre. 
Il "CAESAR" e' stato sviluppato secondo i requisiti specifici dell'Aeronautica Militare al fine di soddisfare le esigenze della componente ad ala rotante medio-pesante per espletare una serie di ruoli: Supporto Aereo alle Operazioni Speciali (SAOS), Personnel Recovery (PR), Search and Rescue (SAR), Combat Search and Rescue (CSAR) con capacità ove necessario di Slow Mover Interceptor (SMI) e OFCN (Operazioni Fuori dai Confini Nazionali). Lo sviluppo dell’elicottero ha avuto inizio nel 2010 presso gli stabilimenti AgustaWestland di Yeovil e si è concluso con la sua certificazione avvenuta nel maggio 2015. Il contratto  tenuto conto delle attuali risorse finanziarie prevede l’acquisizione di 12 esemplari più un opzione di altre tre macchine già previste nel contratto. 
La linea HH 101A sarà completamente in servizio presso il 15° Stormo dell’Aeronautica Militare e saranno dislocati in parte a Cervia, sede del Comando di Stormo, dove sono già in fase di esecuzione alcune infrastrutture per il potenziamento della base e del Comando della 1^ BAOS — Brigata Aerea Operazioni Speciali — e in parte a Trapani-Birgi dove è stanziato l’83° Centro SAR. 
Venendo alle dotazioni e caratteristiche peculiari, il CAESAR dovendo operare in contesti internazionali di tipo Joint/Combined a supporto di Forze Multinazionali di moderna generazione, possiede dotazioni avioniche di ultimissima generazione. Tra le caratteristiche di spicco la macchina presenta elevate affidabilità nonché eccellenti capacità di sopravvivenza (Survivability Crash Protection). Le sue  dotazioni sono il frutto delle più moderne tecnologie del campo soprattutto in favore dell’interazione uomo-macchina (Helmet Dispaly e/o HUD monoculare/NGV) e delle comunicazioni con la presenza di data link nonché sistemi di autodifesa/auto protezione. Il “CAESAR” avrà un raggio d’azione molto ampio, aumentabile grazie alla sonda per il rifornimento in volo (AAR), presenta inoltre delle ottime doti di manovrabilità che gli garantiscono l’effettuazione di volo tattico a bassissima quota. Oltre alle mitragliatrici destinate all’autodifesa, la macchina verrà dotata di equipaggiamenti di guerra elettronica e contromisure (IR)  all’avanguardia.
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 1
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 2
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 3
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 4
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 5
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 6
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 7
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 8
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 9
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 10
HH 101A CAESAR Aeronautica Militare 15° Stormo image 11
Foto e testo di Claudio Toselli 
Prodotto da Giorgio Ciarini 
Giugno 2015 
iper://Contributors.aeh|0
English translation 
work in progress