iper://Homepage.aeh|0
iper://Portfolio_military.aeh|0
iper://typhoon_homepage.aeh|0
iper://Vintage_reports.aeh|0
iper://Contributors.aeh|0
iper://Publishes_works.aeh|0
iper://Civil_portfolio.aeh|0
 
Irish Air Corps
Nel 2003 decisi di visitare l’aeroporto di Baldonnel perché incuriosito da un paio di notizie che potevano ben figurare in un tabloid
Nel 2002 il vecchio aerodromo della Repubblica d’Irlanda era sotto i riflettori; il Ministro della Difesa Michael Smith aveva pubblicamente dichiarato che l’Irish Air Corps disponeva di sole 18 macchine operative (12 ad ala fissa e sei elicotteri), in pratica non aveva velivoli cosiddetti di prima linea dopo la radiazione degli ultimi Fouga Magister, i Pilatus PC 9M che avrebbero dovuto sostituire il piccolo aviogetto francese erano stati ordinati ma non ancora consegnati. Questa dichiarazione scatenò interpellanze parlamentari che chiedevano cosa sarebbe successo se terroristi islamici avessero attaccato in volo Belfast (l’11 settembre era ancora di attualità). 
La seconda notizia riguardava il mondo dello spionaggio; la CIA aveva scelto Baldonnel come scalo tecnico per i trasferimenti aerei clandestini con a bordo i prigionieri islamici diretti a Gauntanamo. 
Quest’ultima notizia in realtà non fu mai ne confermata ma nemmeno smentita, anzi furono documentati ben 22 voli della CIA che usarono l’aeroporto militare irlandese per gli scali tecnici. 
L’aeroporto di Baldonnel Casement prende il nome dal patriota irlandese Roger Casement, si trova a sud ovest di Belfast da cui dista pochi chilometri. 
Venne aperto alle attività di volo nel 1917 e utilizzato dalla Royal Flying Corps, nel 1928 divenne noto perché da lì partì la trasvolata est-ovest dell’Atlantico effettuata con uno Junkers W33 da Fitzmaurice. 
L’Irish Air Corps è stata fondata nel 1922, non è una Forza Aerea indipendente ma una componente dell’Esercito, Baldonnel è il solo aeroporto della Forza Aerea. 
La struttura della Forza Armata nel 2003 era articolata in due Gruppi operativi e un Gruppo da addestramento,   
Il 1 Wing era composto dal 101sq e dotato di due Casa CN235M-100 (252 e 253) e prestava appoggio al Naval Service per la sorveglianza delle coste irlandesi , per il contrasto alla pesca abusiva e per la sorveglianza ambientale; dal 102sq per il trasporto e l’evacuazione sanitari e dotato di un Beech King Air Be200 (240) ed un Gulfstream IV (251). 
Ed infine dal 105sq che forniva supporto all’Esercito con i suoi cinque Cessna FR172H Skyhawk (203, 205, 206, 208, 210) ed un Cessna FR172K Reims (243) che si differenziava per il carrello dotato di carenatura. 
L’unico BN-2T-4S Defender in servizio nell’Irish Air Corps era inquadrato nel 106sq ed era usato dalla Polizia Irlandese (Garda). Al 1 Wing mi aspettavo di trovare ancora almeno un Fouga Magister della Pattuglia Acrobatica irlandese dei “Silver Swallows” ma ormai i bireattori erano a terra da mesi anche se mantenuti in ottime condizioni nell’Hangar adibito a museo. 
Il secondo Wing operativo era il 3, in carico aveva tutti gli elicotteri dell’Irish Air Corps, in particolare il 301sq aveva in dotazione i quattro SA 365 Dauphin II, di cui due nella versione navale (244 e 245) che venivano periodicamente imbarcati sui mezzi navali della Marina Militare irlandese, e due (246 e 247) in versione terrestre. 
Il 302sq sempre del 3 Wing aveva in dotazione sette SA 316B Alouette III (195, 196, 197, 211, 212, 213, 214) che erano dislocati su tutta l’isola con compiti di ricerca e soccorso (SAR — Search and Rescue). 
Il Gruppo deputato all’addestramentro (Flying Training School) aveva in dotazione otto Siai Marchetti SF 260WE Warriors (222, 225, 226, 227,  228, 229, 230, 231) ricevuti nel 1976 e aggiornati di recente nell’avionica in Belgio. 
Sull’aeroporto di Baldonnel era presente anche il reparto volo della Polizia irlandese (Garda Air Support Unit) con un EC 135 (256) ed un AS 355 Squirre Twin Engine (253).
Foto di/Images by Elio Viroli e/and Paolo Rollino 
Testo di/Text by Elio Viroli 
Prodotto da/Produced by Giorgio Ciarini 
Maggio/May 2003 
English translation 
Work in progress